VIVA LA DIFFERENZA

VIVA LA DIFFERENZA

-
L'uscita del libro "Grom, storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori" (scritto da Federico Grom e Guido Martinetti per Bompiani) è stata la nuova occasione per fuochi d'artificio mediatici e per tanta pubblicità gratuita: passaggi televisivi e radiofonici, articoli su diversi rotocalchi e quotidiani nazionali, fra cui due pagine sul Venerdì e l'intera pagina 45 di "la Repubblica" del 19 maggio scorso, con il titolo "La ricetta per fare il gelato più buono del mondo" e con l'occhiello "Un'idea semplice: prepararlo come una volta. E materie prime selezionate".L'articolo di Vera Schiavazzi è osannante, come lo fu quello di Michela Proietti sul "Corriere della Sera" del 23 maggio 2009 (che sollecitò curiosità e provocò code in crescita nei locali della catena): riporta notizie, date e dati, considerazioni e aneddoti che sono alla base dell'epopea di Grom, divulgate nelle loro apparizioni e interviste, presentate sul sito e sui depliant, articolate e rilanciate nel libro per puntellare e riproporre il canovaccio di questa storia italiana di intuizione - impegno - lavoro - fortuna - successo di due giovani partiti dal niente e giunti in pochi anni a guidare una azienda con 57 locali e 600 dipendenti. Il successo è fuori discussione e non è il caso di chiedersi se "fu vera gloria": sul piano imprenditoriale i risultati (e la stima in euro dell'azienda) parlano da soli e il numero dei clienti conferma che la comunicazione ha avuto effetto e ha ottenuto l'adesione di tanti consumatori (che siano competenti oppure no è un'altra questione, ma vale anche per il successo di altri prodotti, spettacoli, trasmissioni ...).Complimenti per il business, quindi, e soprattutto, ancora una volta, per la capacità di comunicazione,compresa una "sottile abilità" nel toccare le corde del sogno, dell'amicizia, delle narrazioni quasi intime ... conquistando così il favore di numerose giornaliste.

Scarica l'allegato per continuare a leggere l'articolo

Ottieni
informazioni

-

Contattaci per ottenere informazioni compilando il form di seguito
oppure chiamaci al numero +39 035 260360

 Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.30 giugno 2003 196/2003