IL GELATO ARTIGIANALE È UNA ECCELLENZA DEL MADE IN ITALY

IL GELATO ARTIGIANALE È UNA ECCELLENZA DEL MADE IN ITALY

-

Dal 2013 il Parlamento Europeo ha decretato che il 24 marzo si celebra la Giornata Europea del
Gelato Artigianale. Ogni anno le diverse nazioni, in ordine alfabetico, designano il gusto da offrire in tutte le gelaterie: quest’anno è toccato alla Germania e il gusto prescelto è stato il German Black Forest - cioccolato variegato amarena.
Per questa giornata particolare, la rivista Il Gelato Artigianale, ha pubblicato una breve, ma significativa intervista ad Arnaldo Minetti, responsabile dlelo storico Ostificio Prealpino, che proprio quest'anno festeggia il suo ottantesimo anniversario.

D. Dottor Minetti, cosa pensa della Giornata Europea del gelato artigianale ?
R. E’ una buona iniziativa utile a far conoscere questo nostro prodotto in tutta Europa ed è un brillante risultato degli operatori italiani aver ottenuto dagli organismi della comunità europea questo riconoscimento e la promozione
di questo evento internazionale ogni 24 marzo.
D. Quali sono gli aspetti principali del successo del gelato artigianale ?
R. Stiamo conquistando risultati eccezionali: la qualità delle materie prime naturali e l’eccellenza degli ingredienti hanno consentito un ulteriore crescita del prestigio del nostro prodotto: sono stati ridotti
e quasi eliminati gli additivi così come i coloranti e gli aromi artifi ciali, i grassi idrogenati e l’olio di palma. Si è ridotta la quantità degli zuccheri, non solo per evitare gli abusi, ma soprattutto per
valorizzare la degustazione dei singoli gusti. I gelatieri stanno crescendo in professionalità e creatività, grazie anche alla formazione sempre più articolata: per esempio Puntogel anche quest’anno ha offerto corsi per gli operatori e per gli Istituti Alberghieri, con prestigiosi docenti, dal Campione del Mondo della Gelateria Filippo Novelli, ai mitici pasticceri – gelatieri Magni padre e fi glio, al vegano Di Biase, al tecnico dimostratore del Laboratorio dei Saperi e dei Sapori Gianni Facoetti … C’è voglia di crescere e di aumentare ulteriormente il fascino del gelato artigianale.
D. In molte gelaterie abbiamo visto anche proposte molto innovative: sono una moda o un arricchimento dell’offerta ?
R. La seconda delle due. I gelatieri da una parte hanno capito l’importanza dell’innovazione e della comunicazione, dall’altra hanno scelto di venire incontro anche alle esigenze di ampi settori di potenziali consumatori: sono nate così le proposte di gelato delattosato per chi ha problemi di intolleranza al lattosio, oppure di gusti a minor indice glicemico, per soddisfare il desiderio di consumazione di coloro che devono tener sotto controllo la
glicemia, oppure di gelato gastronomico con geniali contaminazioni fra gelateria e ristorazione … Il tutto ha condotto anche a una approfondita conoscenza dei prodotti dell’agroalimentare del territorio: frutta, verdura,
spezie, ma anche vini, formaggi, mais spinato, decine di varietà di miele, dolci tradizionali, senza però perdere di vista le eccellenze del resto del mondo, cominciando dal cacao per arrivare ai frutti tropicali e ad altrespezie con i loro caratteristici sapori. Il gelato artigianale sta facendo passi da gigante e ogni giorno di più conferma di essere un simbolo di naturalità e un fiore all’occhiello per l’economia del nostro Paese, qualcosa di cui andare fi eri.







Ottieni
informazioni

-

Contattaci per ottenere informazioni compilando il form di seguito
oppure chiamaci al numero +39 035 260360

 Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.30 giugno 2003 196/2003