COME È DOLCE IL MIO GELATO, TROPPO

COME È DOLCE IL MIO GELATO, TROPPO

-
È sempre più evidente: la maggioranza dei consumatori ormai preferisce prodotti con una minore percentuale di zuccheri e comunque meno dolci.
Ciò vale sicuramente per scelte salutiste che stanno progressivamente rivoluzionando l'alimentazione, ma anche per una vera e propria mutazione del gusto, che valorizza i sapori delicati, ma anche quelli netti e decisi, sicuramente ben caratterizzati, ma non invasivi ed eccessivi, salvo eccezioni.
Non è solo una questione di riduzione dei carboidrati per garantire salute e benessere, e non è solo una tendenza legata alle diete e al fitness, ma è proprio l'affermazione di un approccio diverso e più maturo al dolce.

Meno dolce si gusta di più

E' ormai assodato che un gelato troppo dolce piace sempre meno, ma lo stesso vale in pasticceria o per i dessert nella ristorazione e via via per il cioccolato, le caramelle, i bon-bon ... Vale trasversalmente per tutte le età e, con le dovute specificità, per tutte le aree geografiche, sud compreso.

La tendenza è in atto, in realtà, da molti anni, se pensiamo a come si è progressivamente abbassata la percentuale di zuccheri nel Nord Italia rispetto al Sud (e in particolare alla Sicilia), ma negli anni recenti tutto ciò si è rafforzato e generalizzato, coinvolgendo sia tutti i gusti di gelato al latte sia quelli di frutta, con un ridimensionamento del livello di dolce desiderato e apprezzato.
Tra l'altro ciò permette di caratterizzare molto di più i singoli gusti, valorizzandone il sapore ed esaltando il piacere, permettendo anche un utilizzo non esagerato (e meno costoso) degli ingredienti caratterizzanti, siano essi paste nobili di nocciola o di pistacchio o varietà di frutta.

Continua a leggere l'articolo scaricando l'allegato.
Articolo apparso sulla rivista "Gelato Artigianale" n. 277 di Novembre-Dicembre 2014

Ottieni
informazioni

-

Contattaci per ottenere informazioni compilando il form di seguito
oppure chiamaci al numero +39 035 260360

 Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.30 giugno 2003 196/2003