ALLA CONQUISTA DEI CONSUMI DOMESTICI

ALLA CONQUISTA DEI CONSUMI DOMESTICI

-
Sono maturi i tempi per superare la rassegnazione che lascia troppo spazio all'ice-cream industriale per i consumi domestici: la "pasticceria del gelatiere" costituisce una parte importante delle frontiere della gelateria e vince se è genuina, creativa, ben confezionata e porzionabile, pronta da servire e da consumare.

Da molti anni ormai le gelaterie artigianali sono il riferimento riconosciuto per i consumi di gelato sfuso da impulso, con una consolidata prevalenza dei coni da passeggio, seguiti a distanza dai bicchierini.

L'ampia e articolata offerta di gusti di tradizione e di innovazione, la qualità e la freschezza del prodotto, l'ottima presentazione e visibilità nelle vetrine espositive, la capillarità dei punti di produzione e vendita hanno decretato l'evidente vittoria del gelato artigianale da passeggio.

Come conseguenza di ciò c'è stata la progressiva riduzione dei consumi dello sfuso industriale, a cui non ha portato ossigeno e rilancio neppure la moltiplicazione delle "macchinette a pressione" per spremere una dura mattonella di ice-cream, e farla apparire un (finto) soffice gelato.

Continua a leggere l'articolo scaricando l'allegato in alto alla pagina

Ottieni
informazioni

-

Contattaci per ottenere informazioni compilando il form di seguito
oppure chiamaci al numero +39 035 260360

 Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.30 giugno 2003 196/2003